Igiene orale


Il nemico n.°1 dei nostri denti e delle nostre gengive è la placca batterica. Questa consiste in una pellicola bianco-grigiastra che si deposita sulla superficie dei nostri denti e sul bordo gengivale. Se con lo spazzolamento non viene rimossa quotidianamente si trasforma in tartaro in pochissimo tempo (24/36 ore). La conseguenza è l'infiammazione acuta delle gengive con possibili gravi conseguenze: recessioni, perdita di osso, mobilità dentaria, sanguinamento, ecc.. Da qui la grandissima importanza di una più che scrupolosa igiene orale domiciliare che si deve effettuare costantemente dopo i pasti principali con le opportune metodiche di spazzolamento, con l'uso del filo interdentale, con i collutori. Fondamentali sono comunque le sedute di igiene professionale dal dentista che consistono in detartrasi con ultrasuoni, curettage gengivale, levigatura radicolare e che devono essere effettuate con cadenza almeno semestrale. Solo in questo modo ci si può garantire una salute orale completa allontanando i rischi di carie, gengivite, alitosi, malattia parodontale, ecc..

Detartrasi 50 € a seduta
Detartrasi + curettage gengivale a 80 €

Richiedi preventivo

Prevenzione della carie dentale


IGIENE ORALE. Nella prevenzione della carie dentale, l'igiene orale gioca un'importanza fondamentale, rimuovendo placca e residui di cibo che portano alla sua formazione.

SPAZZOLINO. E' importante spazzolare i denti dopo ogni pasto, con maggiore attenzione la sera prima di coricarsi. Normalmente, lo spazzolino deve avere setole morbide e arrotondate e non essere troppo grande, in modo da poter raggiungere agevolmente tutte le superfici dentali. Spazzolini consumati, oltre a non permettere un'igiene corretta, possono danneggiare le gengive; lo spazzolino dovrebbe quindi essere cambiato ogni due o tre mesi, o appena le setole sono consumate o piegate. Per esigenze particolari il vostro dentista potrebbe consigliarvi uno spazzolino specifico adatto al caso. L'uso di un dentifricio contenente fluoro aiuta a proteggere i denti dalla carie.

FILO INTERDENTALE. Per rimuovere placca e particelle di cibo dalla superficie dei denti è sufficiente usare lo spazzolino, ma per la pulizia tra dente e dente è necessario usare il fiolo interdentale: questo risulta essenziale nella prevenzione della carie, che molto spesso inizia proprio dalla zona tra dente e dente.

COMPRESSE RIVELATRICI DI PLACCA. Colorano in maniera più evidente le zone dove si accumula la placca permettendo di controllare il corretto uso del filo interdentale e dello spazzolino.

Le Domande più frequenti

Parodontite e cura col laser - Vai alla risposta

Torrone e croccante: che cosa rischiano i denti durante le vacanze di Natale? - Vai alla risposta

Nuova tecnica di sbiancamento dei denti col laser - Vai alla risposta

Altre domande